PRIMA DOMENICA DI AVVENTO

Pregare e amare, ecco la vigilanza!
Come ridestarci da questo sonno dell’indifferenza? Con la vigilanza della carità. Per portare luce a quel sonno della mediocrità, della tiepidezza, c’è la vigilanza della preghiera. Per ridestarci da questo sonno dell’indifferenza c’è la vigilanza della carità. La carità è il cuore pulsante del cristiano: come non si può vivere senza battito, così non si può essere cristiani senza carità. A qualcuno sembra che provare compassione, aiutare, servire sia cosa da perdenti! In realtà è l’unica cosa vincente, perché è già proiettata al futuro, al giorno del Signore, quando tutto passerà e rimarrà solo l’amore. È con le opere di misericordia che ci avviciniamo al Signore. Lo abbiamo chiesto oggi nell’orazione Colletta: «Suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene». La volontà di andare incontro a Cristo con le buone opere. Gesù viene e la strada per andargli incontro è segnata: sono le opere di carità.
Papa Francesco - Domenica 29 novembre 2020

LETTERA DEL VESCOVO ALLA CHIESA DI GENOVA

Il nostro nuovo vescovo, padre Marco Tasca, scrive una lettera alla Chiesa di Genova indicando il cammino da seguire riassunto in quattro parole essenziali: liturgia, testimonianza, servizio, comunione.

Liturgia, testimonianza, servizio sono come arricchite dalla comunione (koinonia) che genera la Chiesa e la fa crescere. Dall’annuncio della Parola e dal Pane spezzato nasce la comunione tra i credenti; essi non sono mai soli nella testimonianza negli ambiti di vita e nel servizio. La comunione è il respiro della Chiesa. È qualcosa di più che “sentirsi uniti”, è appartenere a Cristo e al suo Corpo. La comunione, dono divino deve essere attentamente custodita, coltivando la stima reciproca e la benevolenza gli uni verso gli altri. Rinnovo le mie prime parole: “chiedo a Dio – e vi invito a chiedere con me e per me – che la mia missione tra voi sia caratterizzata dalla costante ricerca della comunione, del dialogo, della relazione fraterna”

Testo integrale della lettera

Ordinazione episcopale del nostro nuovo vescovo

Mons. Marco Tasca nel discorso di ringraziamento: "Prego Dio che si realizzi l'augurio di non essere semplicemente un francescano vescovo ma un vescovo francescano!"

... Ringrazio i tanti amici presenti e coloro che, pur volendolo, non sono riusciti ad essere qui oggi. Chi mi conosce sa che per me l’amicizia è un valore fondamentale: con i tanti amici che vedo qui ho vissuto esperienze meravigliose e indimenticabili, sperimentando la bellezza dell’amicizia in Cristo mediante la condivisione di gioie e dolori, nella semplicità e nella fraternità ...

Testo integrale del discorso di ringraziamento

Cari fratelli e sorelle,
buon cammino
insieme!
Siate aperti
alle sorprese
dello Spirito,
alla grazia
dell’incontro,
dell’ascolto reciproco,
del discernimento.
Con la gioia
di sapere che
è il Signore
il primo
a venirci incontro
con il suo amore
#Synod
#ChiesainAscolto
PAPA FRANCESCO
@Pontifex.it  17 ott 2021

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per essere inserito nella newsletter parrocchiale e rimanere sempre aggiornato con le ultime novità.